Lo ripeto,è un’altra religione.

Lo ripeto,è un’altra religione.

Il vescovo di Rieti, ai funerali, nella sua brevissima omelia ha espresso due concetti che riassumono tutto:

1) I terremoti sono sempre esistiti e in un certo qual modo portano vita. Se non ci fossero stati i terremoti -ha precisato- non ci sarebbero state nemmeno le montagne che ci donano l’acqua.

2) I terremoti non uccidono, ciò che uccide sono le opere dell’uomo.
E’ inutile che ci prendiamo in giro: questa è un’altra religione.
Prima di tutto ci sarebbe da dire che c’è una differenza tra i movimenti voluti e permessi dal Creatore per far sì che venisse alla luce la nostra stupenda natura, altro sono i terremoti che portano distruzione e morte, e questi (per chi è cattolico) sono conseguenze del peccato originale.

Secondo, ammesso e non concesso che i terremoti non uccidano di loro, come la mettiamo con le altre catastrofi naturali?

Ora, tutto questo dire e non-dire, tutto questo arrampicarsi sugli specchi (che sfiora oggettivamente il ridicolo) perché? Perché non si vuole parlare del peccato originale; e non se ne vuol parlare, perché questo evento richiama la sacrosanta verità che Dio oltre ad essere infinito Amore è anche infinita Giustizia. Che un solo peccato mortale (uno solo!) ha determinato ciò che ha determinato.Ma niente, si preferisce nullificare il Cristianesimo, svuotarlo, renderlo una sorta di “ufo” non identificabile.

Lo ripeto. è un’altra religione.

Addirittura siamo oltre il Protestantesimo, Almeno i Luterani, quelli più seri, continuano a parlare del peccato originale.

Corrado Gnerre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...